Intesa GDI, Conserve Italia e Planet One raccontano Intesa Barman Competition

4 protagonisti raccontano la prima gara barman firmata Intesa

Gilberto Cianfaglione, vincitore della prima edizione dell’Intesa Barman Competition.

La competizione, riservata a barmen e barladies di punti vendita serviti da distributori associati Intesa, si è svolta il 31 Marzo-1 Aprile, all’interno di ICE – Intesa Contact Expo.

“La competition mi ha aperto nuovi orizzonti e permesso di trovare nuovi contatti lavorativi… speriamo si concretizzino presto!

Vincere è stata un’emozione fantastica e mi ha dato un’adrelnalina unica che ancora oggi mi da energia.  Il premio vinto mi ha permesso di partecipare al corso di bar manager di Planet One. Sono stato molto fortunato ma “Fortuna è quando la preparazione incontra l’opportunità” "

Gilberto raccontaci questa 1° edizione dell’Intesa Barman Competition, che atmosfera di respirava?

L’atmosfera che si respirava era soprattutto di confronto e scambio di idee ed esperienze tra colleghi; non era solo competizione.

La presenza di Planet One, inoltre, ha dato da subito quella sana agitazione e adrenalina  necessari per concentrarsi e dare il massimo.

“Formazione” è una delle parole chiave di ICE; quanto è importante essere aggiornati per chi lavora nei locali?

Formazione è la parola d’ordine per chi vuole intraprendere questo lavoro. È un mondo in continua evoluzione e crescita; conoscere ed essere sempre aggiornati è la chiave del successo che differenzia i bartender preparati da tutti gli altri improvvisati, che con il loro operato non solo lavorano con mediocrità ma ancor peggio creano disinformazione.

La seconda parola chiave di ICE è “contatto”. Come si è tradotta per te questa parola in occasione dell’evento?

Noi bartender viviamo di contatto con i clienti, confronto con i colleghi, e di rapporti sempre più ravvicinati con le aziende che importano e commercializzano i prodotti che usiamo.

In occasione dell’evento abbiamo avuto l’opportunità di imparare nuove tecniche e conoscere nuovi prodotti proprio grazie alla presenza delle aziende che ci hanno coinvolti nelle loro iniziative.

Finalmente si è ridotta drasticamente quella distanza che qualche anno fa sembrava incolmabile.

La tua partecipazione all’Intesa Barman Competition è stata resa possibile grazie all’azienda Essepi Import Export, socio Intesa. Che importanza ha avvalersi di un distributore che oltre alla fornitura di prodotti possa offrire occasioni del genere?

Servire le attività commerciali non solo parlando di prezzi e scontistica, ma offrendo anche opportunità di tasting ed educational sui nuovi prodotti, crea un contatto e un rapporto più umano. Simili manifestazioni ci rendono partecipi di un mondo stupendo che ci permette di esprimerci al meglio e dare il massimo; ci motiva sempre di più…

 

Andrea Sereni,  titolare Essepi srl Import-Export, è il socio Intesa GDI che ha iscritto Gilberto Cianfaglione (1° classificato) all’Intesa Barman Competition.

“ICE è un evento che consente di migliorare e valorizzare il rapporto con clienti e collaboratori “

L’ Intesa Barman Competition quest’anno era alla sua prima edizione; che esperienza è stata?

E’ stata un’esperienza coinvolgente, che ha entusiasmato tutti…noi, i nostri collaboratori e i nostri clienti. Indubbiamente da ripetere.

Che opportunità offre questo genere di iniziative alle aziende di distribuzione?

L’Intesa Barman Competition è stato un evento che ci ha dato l’opportunità di dimostrare e risaltare la professionalità dei nostri clienti e collaboratori specializzati nella mixology.

Ci ha permesso inoltre di migliorare e valorizzare il rapporto con i partecipanti che ci hanno dato grandi soddisfazioni. 

Elemento fondamentale dell’evento ICE è la formazione. Sappiamo che voi state investendo molto in questo settore, ce ne può parlare?

Stiamo investendo su progetti incentrati sulla valorizzazione della qualità e del territorio, con personale specializzato che affiancherà e formerà i nostri agenti e i nostri clienti. Oggi il mercato ci chiede di evolverci continuamente e vogliamo supportare i nostri clienti in questo percorso di costante miglioramento.

Per questo motivo è nato GUSTOLAB, una sala degustazione completa, attrezzata con un banco di spillatura, un banco barman e una cucina attrezzata, per affiancare i nostri clienti e consigliare i migliori abbinamenti, al fine di esaltare al massimo le qualità dei prodotti.

Il rapporto distributore-punto vendita sta diventando sempre più articolato e complesso; quali sono secondo lei gli elementi fondamentali per conquistare e mantenere “fedele” un punto vendita oggi?

Per conquistare e mantenere un punto vendita sono necessarie: qualità, cortesia, servizio,  formazione e disponibilità. Tutta l’azienda deve fare propri questi principi; solo così è possibile instaurare con il cliente un rapporto duraturo e di reciproca fiducia.

 

Francesca Bucari, Planet One, ‎Project Manager Dpt Eventi & I Like Cocktail Catering


Intesa vi ha voluti come partner per l’Intesa Barman Competition; come è andata questa collaborazione ?

E’ stata una collaborazione brillante, direi di “intesa”. Il lavoro di squadra premia sempre ed i risultati sono stati tangibili visto l’entusiasmo con cui soci e bartender hanno partecipato all’iniziativa.

Gilberto Cianfaglione, il vincitore, ci ha parlato dell’opportunità di una possibile collaborazione in una delle vostre scuole; cosa vi ha incuriosito in lui?

Gilberto Cianfaglione ha dimostrato non solo professionalità ma grinta e voglia di mettersi in gioco, qualità che fanno della persona un campione.

Per la prima volta avete partecipato ad ICE – l’evento di Intesa. Quali opportunità può offrire un evento del genere a realtà come la vostra?

Un evento come ICE, è di certo un’esperienza stimolante. Ci permette attraverso competizioni di settore di conoscere nuovi talenti, e soprattutto di trasmettere quanto è importante la formazione per crescere in questa professione.

Pier Giorgio Missiroli, Conserve Italia, Business Development HO.RE.CA. Beverage e giudice in fase di selezione dell’Intesa Barman Competition


23 concorrenti da giudicare, come è stato il ruolo da giudice?

Innanzi tutto volevo ringraziare INTESA per aver reso partecipe Conserve Italia a questa prima competizione ufficiale organizzata in collaborazione con Planet One. Per le Aziende è sempre importante e fondamentale avere sempre sotto controllo tutta la filiera…in questo caso avere avuto la possibilità di conoscere e valutare veri professionisti del bere miscelato ha creato innumerevoli stimoli.
Fatta questa doverosa precisazione, bhe, che dire; è stata una giornata molto impegnativa. 23 concorrenti hanno messo a nostro giudizio 23 cocktails. Riuscire ad assaggiarli tutti non è stato facile ma ce l’abbiamo fatta!

L’Intesa Barman Competition era alla sua 1° edizione, che opportunità offrono alle industrie attività del genere?

E’ importante catturare le mode, le tendenze. Queste competizioni servono a questo. Interagire con professionisti del settore, scambiare opinioni sui prodotti lavorati. Uno stimolo per fare sempre meglio e magari aumentare il livello del nostro servizio attraverso la formulazione di nuove bevande.

Parliamo di Gilberto Cianfaglione, il vincitore, che progetti ci sono insieme a lui?

Ho trovato in Gilberto un vero professionista e avremo occasione per incontrarci nuovamente. Da cosa nasce cosa…

Torna indietro